Archivio news 23/10/2020

Protagonisti: Letterio De Domenico

"Sarà un grande match, ma vale 3 punti, come gli altri", dichiara il Team Manager in vista della gara di Polistena

Quattro chiacchiere con il Team Manager Letterio De Domenico, che a Polistena è letteralmente di casa, in vista del match di domani.

"E' una partita come tante altre, di conseguenza abbiamo richiesto ai ragazzi il massimo impegno,
al pari di sempre, per conquistare i 3 punti."

Un esordio da dimenticare in Serie A2 per gli Amaranto, che ora guardano avanti alla ricerca dei primi punti.

"Ci sta, il roster è stato quasi completamente rinnovato rispetto allo scorso anno, il salto di categoria
poi porta indubbiamente qualche meccanismo differente. Si tratta di una fase di transizione, di rodaggio, abbiamo
una guida tecnica estremamente preparata e capace, troveremo la quadra e ci toglieremo tante soddisfazioni."

La squadra, una volta trovata l'identità giusta, dovrà chiedersi fin dove si può arrivare...

"Noi abbiamo costruito un roster per portare avanti un campionato tranquillo, un mix di veterani, talenti e giovani
dalle grandi prospettive. L'obiettivo è questo, goderci questa categoria regalata a una città che la merita.
Poi ovvio che il girone è tosto, ci sono squadre palesemente costruite per cercare il salto di categoria, domani
incontreremo una di queste. Noi giocheremo, come sempre, dando il massimo e divertendoci, poi il campo sarà
il giudice supremo, vincerà chi lo avrà meritato di più".

Polistena è casa tua, la tua città, come vivi l'attesa?

"In maniera naturale, giusto così. Ritroverò qualche amico, l'Allenatore, il Preparatore Atletico e giocatori fortemente voluti da me
qualche anno fa, a conferma della bontà del lavoro portato avanti in quel periodo, per il resto è cambiato quasi tutto, non c'è più il logo della mia città, non ci sono più gli stessi colori, insomma, ritrovo qualcosa di diverso...
Adesso l'importante è il Bovalino Calcio a 5, e la realizzazione dei nostri progetti"

#A2centoallora
#Unitisivince