Archivio news 16/04/2018

Il meglio deve ancora venire

Ho aspettato più di 48 ore per rilasciare dichiarazioni e commenti sull’epilogo del nostro campionato. 

Ciò non per mancanza di rispetto verso i media, verso i partners, verso la Società che rappresento né tantomeno verso i tifosi, bensì avevo bisogno di staccare la spina dal mondo del Futsal in quanto questo 2017/2018 è stato più che turbolento.

Ad inizio stagione abbiamo provveduto ad allestire una squadra di livello che potesse raggiungere posizioni di alta classifica, come minimo la final four! A dicembre, però, tutto è svanito. 

Il BC5 si è reso protagonista di una vera e propria debacle sportiva, che è sfociata, incredibile ma vero, nel raggiungimento del piazzamento play out.

Sicuramente la prima responsabilità è mia, per non aver saputo tutelare l’ambiente, anche se sicuramente ho imparato tanto da questa esperienza, e certi errori non si ripeteranno.

È doveroso comunque, prima dei titoli di coda, ringraziare tutti i dirigenti presenti e non, lo staff tecnico guidato prima da mister Franco e successivamente da mister Venanzi, la famiglia Angileri, i calcettisti tutti, lo staff juniores, del BC5Smile, dell’Academy per lo splendido lavoro portato avanti con sacrificio e dedizione.

Un ringraziamento particolare a tutti i nostri partners, che nonostante il disastroso campionato non ci hanno mai abbandonato, e anzi non hanno mai mancato di sostenerci, spronarci e incoraggiarci a non mollare, rinnovando quasi tutti per il prossimo anno.

Un grande grazie all’Armata Amaranto ed ai Boys Bovalino, che ci sono stati sempre vicini, ed a cui chiedo scusa pubblicamente perché in qualche frangente, a causa del brutto vizio del pettegolezzo riportato male, ci sono stati dei disguidi che sono certo riusciremo a superare insieme.

Io VI VOGLIO BENE perché amate Bovalino quanto lo amo io e forse anche di più, e sappiate che sarete sempre i benvenuti. Noi, #uniti, siamo l’anima del PalaLaCava!

Ringrazio le famiglie dei miei piccoli campioni di BC5 Academy che ogni sabato sono stati presenti al palazzetto facendo sentire il loro calore e la loro vicinanza, realizzando il mio sogno e il sogno di Peppe: concretizzare un grande centro di aggregazione in cui tutti si possano sentire in FAMIGLIA.

Ringrazio chi mi ha tenuto lontano da tutto questo ingiustamente, anche da ciò ho imparato una cosa: la giustizia non sempre è giusta ma va accettata, va affrontata e nelle sedi giuste la verità viene sempre fuori.

Ringrazio gli amici e colleghi di tutte le squadre del campionato di C1. In campo ci siamo dati battaglia, ma oltre ogni partita siamo e rimaniamo gli amici di sempre, per me lo sport è soprattutto questo!

Ringrazio l’Assessore Marino, la dottoressa Attanasio, l’ing. Foti e il geometra Panuccio della Città Metropolitana per aver sempre ascoltato con la coscienza del buon padre di famiglia le nostre richieste.

Un ringraziamento speciale va alla dirigente Scolastica dott.ssa Autelitano del liceo La Cava di Bovalino per averci accolto nella struttura e dandoci la possibilità di rientrare nell’élite del futsal calabrese.

Ringrazio anche l’On. Giovanni Nucera e la Dott.ssa Maria Alessandra Polimeno, per la sensibilità e la grandissima disponibilità riservata al nostro movimento, la vicinanza di cui abbiamo bisogno.

Ringrazio l’Amministrazione Comunale per la disponibilità dimostrata nei nostri confronti, ci auguriamo in futuro di continuare a collaborare per dare un servizio, un motivo di aggregazione e di risalto al nostro amato paese.

In ultimo ringrazio Peppe, grazie Amico mio! Mai come quest’anno mi sei stato vicino quando purtroppo nella solitudine del mio ufficio in sede non sapevo cosa fare e quale strada prendere, e soprattutto non sapevo COME AGIRE! Ma tu eri lì con me, ti guardavo e traevo inspirazione, acquisivo forza dal tuo ricordo e dalla tua presenza agendo sempre con lucidità per il bene comune. Ti voglio bene amico mio, tutto il Bovalino Calcio a 5 ti vuole bene, ci manchi!

Detto questo, sperando di non aver dimenticato nessuno, vi lascio con una riflessione che mi piacerebbe fosse esaminata da quanti amano il nostro paese: il Bovalino Calcio a 5, così come ogni altra associazione che con enormi sacrifici porta in giro il nome di Bovalino, non va lasciato solo o in mano a pochissimi appassionati. Il paese è di tutti noi, e solo uniti possiamo risorgere e vincere! Il solo assistere non è sufficiente, bisogna partecipare il più attivamente possibile, bisogna sentire proprio il progetto dato ciò che rappresenta per tutta la comunità.

Per il BC5, questo lo posso annunciare, un ciclo è appena finito. Abbiamo tutta l’intenzione di portare aria fresca in casa nostra, coinvolgendo gente nuova, gente di cuore e che abbia, perdonatemi la ripetizione, a cuore paese e BC5, persone motivate a portare crescita e sviluppo in società sfruttando logica e capacità.

Il nostro obiettivo, non ci nascondiamo, è vincere! Siamo già al lavoro per costruire il Bovalino Calcio a 5 del futuro, il paese merita palcoscenici che vadano oltre la regione.

Il meglio deve ancora venire…

Forza BOVALINO!!!

#unitisivince

 

Vincenzo Scordino

Presidente 

ASD Bovalino C5